“Lettere di Paolo Grassi e …”  il primo podcast della Fondazione Paolo Grassi – la voce della cultura è online!

Il progetto, a cura di Francesca Grassi e Davide Gasparro, consiste in un percorso di letture tratte dagli scambi epistolari tra Paolo Grassi e rappresentanti della vita culturale e sociale del Comune di Milano nel periodo 1945 – 1950 e della scena teatrale dell’epoca tra cui: Orazio Costa, Eduardo De Filippo, Guido Salvini e Silvio D’Amico.

Attraverso le voci degli attori Valeria De Santis, Davide Gasparro, David Meden e Francesca Tripaldi, l’ascoltatore viene guidato in un affascinante itinerario che punta a divulgare e tramandare il pensiero di Grassi e portare alla luce l’importante trama di relazioni scaturita da questi scambi epistolari.

Le testimonianze e le parole tornano dunque ad essere pensiero vivo, aiutando a leggere il presente e fornendo una chiave di accesso per il futuro.

La linearità, la sintesi e la chiarezza sono l’anima degli scritti di Paolo Grassi, strumenti potentissimi per restituire agli ascoltatori l’urgenza di una necessità esistenziale che si traduce in una sorprendente vivacità della parola.

Parola che ripercorre il passato e diventa l’occasione per progettare e ripensare il futuro.

Ogni lettura è tesa a rendere consapevoli le nuove generazioni dell’importanza dell’elaborazione di Grassi nel complesso panorama del pensiero del secondo dopoguerra, e vuole essere stimolo e occasione per dibattere intorno a tre importanti parole chiave: Politica, Etica e Cultura.

I documenti epistolari sono tratti dalla I Catalogazione della Fondazione Paolo Grassi –la voce della cultura “Il teatro dalla gestione privata alla gestione pubblica” curata da Francesca Grassi e Antonietta Magli e provengono dai seguenti archivi:

Archivio del Piccolo Teatro di Milano, Museo dell’Attore di Genova, Archivio del Teatro della Pergola Firenze, Archivio Fondazione Mondadori – Fondo Rosa & Ballo.

Le letture, registrate e poi diffuse in forma di podcast, sono realizzate in collaborazione con Intesa Sanpaolo.

ASCOLTA QUI LE PRIME SEI PUNTATE