Fondazione Paolo Grassi2018-10-17T19:10:52+00:00
Scopri il progetto

PAOLO GRASSI, UNA VITA PER LA CULTURA - CENTENARIO 1919-2019

Un ampio programma triennale centrato sugli aspetti educativi e di scoperta per i giovani di una grande storia di amore, dedizione e ricerca per la modernizzazione e l’efficacia sociale di alcuni tra i maggiori soggetti della vita culturale italiana.
Scopri il progetto
fondazione Paolo Grassi

Fondazione Paolo Grassi – La voce della Cultura

La Fondazione Paolo Grassi, la voce della cultura – nasce non solo per ricordare la figura di Paolo Grassi come uomo di cultura e di spettacolo, ma anche e soprattutto per promuovere ricerche, studi, convegni, pubblicazioni sul contesto storico, culturale, sociale attraversato da Paolo Grassi negli anni del suo lavoro dalla fondazione del Piccolo Teatro di Milano, alla Sovrintendenza del Teatro alla Scala fino alla Presidenza della RAI.

Raccogliere la memoria epistolare di Paolo Grassi e dei suoi interlocutori, fissare il suo pensiero e trasmettere insieme alla concretezza della sua organizzazione culturale i principi etici fondamentali e ispiratori della sua filosofia al mondo contemporaneo.

Ultime News

Le frasi del mese

“Dunque, scegliere: e per scegliere, in questi circa 50 giorni di raccoglimento e di travagliata riflessione, ho guardato la mia vita di ieri e di oggi, i circa 40 anni di impegno artistico, culturale e civile, dalla prima giovinezza ad oggi, e ho convenuto con me stesso che, nella vittoria e nell’errore, è stata la mia una vita tutta spesa per la mia città e lo spettacolo, con un amore per la scena e una nuova sua socialità che non saprei immaginare maggiore.”

Paolo Grassi

Il teatro per me è come l’acqua per i pesci… Attraverso il teatro io penso tutto il resto: io vedo la politica attraverso il teatro, vedo l’urbanistica. Lo intendo come un momento catalizzatore, un momento centrale di interessi, di attenzioni, un punto obbligato attraverso il quale passa un dialogo, pubblico o anche segreto, anzi è più importante quello segreto.”

Paolo Grassi

“Io credo in un rapporto stretto con la pubblica opinione, ho sempre risposto, al Piccolo e alla Scala, ad ogni lettera, in modo serio, cioè rispettando l’interlocutore, non raccontando balle, non con risposte anodine, di comodo, prefabbricate. A ogni fine di tournée ho scritto personalmente a tutti indistintamente gli artisti e i collaboratori: una lettera a ciascuno, diversa l’una dall’altra, personalizzata, dettata ognuna da me.”

Paolo Grassi

La buca del suggeritore

È uno spazio per raccogliere le vostre idee e i vostri suggerimenti.
La Fondazione intende, in particolare, raccogliere la memoria e le testimonianze di cultura e civiltà di Paolo Grassi, che nasce nella Milano del dopoguerra.
Compila gli spazi del Form e inviaci i tuoi suggerimenti.

CONTATTI:

Per informazioni: info@fondazionepaolograssimilano.org

Organizzazione e direzione progetto: f.grassi@fondazionepaolograssimilano.org

Segreteria: segreteria@fondazionepaolograssimilano.org

Ufficio Stampa: antoniettamagli@gmail.commaggio@setteluci.net

Social: FacebookTwitterYoutube

NOTA: Se decidi di inviarci una mail, i dati personali che volontariamente deciderai di comunicare saranno utilizzati unicamente per rispondere al tuo messaggio.
Non saranno diffusi o comunicati a terzi.
Per maggiori info consulta l’informativa privacy di questo sito.


CENTENARIO PAOLO GRASSI

“Il teatro per me è come l’acqua per i pesci…. Attraverso il teatro io penso tutto il resto: io vedo la politica attraverso il teatro, vedo l’urbanistica. Lo intendo come un momento catalizzatore, un momento centrale di interessi, di attenzioni, un punto obbligato attraverso il quale passa un dialogo, pubblico o anche segreto, anzi è più importante quello segreto”… Paolo Grassi

IL PROGRAMMA:

La Fondazione “Paolo Grassi” ha avviato dall’autunno del 2017 fino al 2019, anno del centenario della nascita di Paolo Grassi, un ampio programma triennale centrato sugli aspetti educativi e di scoperta per i giovani – e in generale per i cittadini – di una grande storia di amore, dedizione e ricerca di uno tra i maggiori protagonisti della vita culturale italiana.